C'era bisogno di un altro sito sui telefilm?
Esistono diversi siti dedicati al mondo dei telefilm ma praticamente tutti presentano una prerogativa: in essi si parla quasi esclusivamente dei serial più recenti e popolari. Telefilmania.it nasce per colmare questa lacuna essendo in particolar modo dedicato ai telefilm più datati o di nicchia. Non che non si possa parlare di Lost o del Dr.House ma il sito si pone come principale scopo la raccolta e lo scambio di informazioni su serie "cult" come Chips e Supercar, serie scomparse come Baretta o Lou Grant e serie "minori" (non per qualità) quali Squadra Emergenza o Alla corte di Alice.
'CHiPs'

A guardare oggi, a distanza di 30 anni, con l'occhio più smaliziato dello spettatore del 21 secolo, i vecchi episodi dei "CHiPs", vengono inevitabilmente in mente molti quesiti... Come mai degli agenti della Polizia Stradale si trovavano sempre coinvolti in indagini su furti, rapine, attentati, rapimenti ed ogni genere di infrazione al codice penale (e non stradale)? Per quale motivo i due protagonisti procedevano sempre perfettamente appaiati durante gli inseguimenti in moto, anche in curva, quando avrebbero potuto andare entrambi molto più velocemente se uno dei due fosse andato avanti? E' vero che le automobili americane decollano in aria a seguito di un tamponamento?
Insomma, le ingenuità che caratterizzano uno dei più popolari serial di sempre sono tante, anche volendo tener conto del periodo più innocente (televisivamente parlando) in cui è stato realizzato. Ciononostante i CHiPs piacciono. Piacciono al pubblico americano ed a quello di mezzo mondo, italiani compresi, e continuano a piacere, a giudicare dalle repliche che, periodicamente, vengono riproposte anche in tempi recenti. Sarà per il carisma del suo protagonista principale, quell'Erik Estrada che nei panni dell'agente Frank Poncherello ha rappresentato uno dei veri sex symbol maschili del periodo. Sarà per l'atmosfera californiana che fa sempre sognare chiunque (statunitensi compresi) viva in qualunque altra parte del pianeta. Sarà per la spensierata vita da single che entrambi i protagonisti conducono nel loro tempo libero, mai però in violazione di quelle implicazioni morali caratteristiche dei serial americani, non solo dell'epoca. Il risultato è stato comunque un successo planetario che ha pochi eguali nella storia della televisione.

SCHEDA
Titolo: CHiPs
Titolo originale: CHiPs
Genere: Poliziesco
Anno: 1977-1983
Stagioni: 6
Ideatore: Rick Rosner
Produttori: Paul Rabwin, Rick Rosner, Randall Torno
Musiche: Alan Silvestri, Billy May
La serie narra le peripezie di due agenti motociclisti del "California Highway Patrol" (dal cui acronimo deriva il nomignolo "CHiPs"): il già citato Francis Llewellyn Poncherello, soprannominato "Ponch" da amici e colleghi, e Jon (senza la "H", non è un refuso) Baker, interpretato dall'attore Larry Wilcox, i cui biondi capelli a caschetto sembravano più compatti e solidi del casco vero e proprio che vi indossava sopra. Uno dei motivi di interesse della serie è rappresentato dalla contrapposizione dei caratteri dei due colleghi: più solare, spensierato e donnaiolo Ponch, e più pacato, riflessivo e tranquillo Jon (il cui minor carisma non gli ha evidentemente consentito di meritarsi un soprannome nella serie).
A coordinare l'operato della coppia di agenti, il sergente Joseph Getraer, impersonato da Robert Pine, che chiude il nucleo principale del cast che ha animato la serie per le sei stagioni di messa in onda (in realtà Larry Wilcox ha abbandonato in occasione dell'ultima stagione).

Ogni episodio dei CHiPs trova il suo momento topico nell'immancabile inseguimento che coinvolge tipologie spesso diverse di veicoli: oltre alle moto dei due protagonisti (due Kawasaki KZ 900/1000 P) ed alle autopattuglie del CHP, anche furgoni, pickup, fuoristrada, camion, autobus, auto sportive e addirittura velivoli e mezzi acquatici si sono avvicendati sul set della serie. A corollario di tali inseguimenti, gli spettacolari incidenti che hanno caratterizzato la serie, molti dei quali assolutamente esagerati e poco credibili. Come già accennato più sopra, infatti, nella serie si fa un continuo ricorso a rampe mobili (in alcuni casi addirittura riconoscibili nelle riprese finali) che causano il "decollo" di un veicolo al contatto con un altro mezzo (quello al quale è fissata la rampa per ottenere tale effetto). Non importa a quale velocità e sotto quale angolazione avvenga l'impatto, il risultato degli scontri in CHiPs è quasi sempre un volo impressionante. Ma il telefilm, da questo punto di vista, non si fa mancare nulla e accanto ai tanti voli troviamo anche esplosioni, capottamenti e grovigli multipli di veicoli. Nella maggior parte dei casi questi incidenti risultano però incruenti, e i protagonisti escono incolumi, anche se spettinati, dai veicoli distrutti.

Parallelamente alla trama principale, canonicamente imperniata sulla indagine relativa al caso di turno, in ogni episodio si dipana anche una sottotrama più frivola, solitamente legata alla vita privata dei due agenti. Marchio di fabbrica della serie è anche il più classico dei lieto fine, sottolineato sempre da diversi "fermi immagine" sui protagonisti sorridenti, mentre scorrono i titoli di coda.
Insomma, la ricetta è quella "classica" dei telefilm d'azione americani sviluppati a cavallo fra gli anni '70 ed '80: casi pittoreschi da risolvere, inseguimenti e acrobazie varie, un pizzico di houmor ed il lieto fine... la stessa che potremmo rintracciare (con le dovute distinzioni) anche in serie quali "Charlie's Angels" o "Starsky e Hutch".
Ideata da Rick Rosner e andata in onda, negli Stati Uniti, tra il 1977 ed il 1983, "CHiPs" non vanta quindi vette narrative particolarmente elevate nè una grande originalità, ma costituisce un prodotto di intrattenimento perfettamente godibile, soprattutto se avete voglia di riassaporare le spensierate atmosfere telefilmiche degli anni '70 e '80.

Paolo Tortora
© telefilmania.it



PERSONAGGI E INTERPRETI

Francis Llewellyn "Ponch" Poncherello: Erik Estrada
Jon Baker: Larry Wilcox
Sergente Joseph Getraer: Robert Pine
Arthur "Grossy" Grossman: Paul Linke
Barry Baricza: Brodie Greer
Bonnie Clark: Randi Oakes
Harlan Arliss: Lou Wagner
Gene Fritz: Lew Saunders
Sindy Cahill: Brianne Leary
Bruce Nelson: Bruce Penhall



ELENCO EPISODI

clicca qui per l'elenco completo



DVD





SIGLA





LINKS

CHiPs Online: http://www.chips-tv.com/
Pagina su IMDB: http://www.imdb.com/title/tt0075488/




IMMAGINI
(cliccare sull'immagine per vederla ingrandita)





Tutti i testi sono proprietà di telefilmania.it © - Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione del titolare
I nomi di serie, personaggi, emittenti etc. appartengono ai rispettivi proprietari
Molte immagini sono state liberamente prelevate da internet: se qualcuno ne possedesse i diritti può richiederne la rimozione
Cookie policy