C'era bisogno di un altro sito sui telefilm?
Esistono diversi siti dedicati al mondo dei telefilm ma praticamente tutti presentano una prerogativa: in essi si parla quasi esclusivamente dei serial più recenti e popolari. Telefilmania.it nasce per colmare questa lacuna essendo in particolar modo dedicato ai telefilm più datati o di nicchia. Non che non si possa parlare di Lost o del Dr.House ma il sito si pone come principale scopo la raccolta e lo scambio di informazioni su serie "cult" come Chips e Supercar, serie scomparse come Baretta o Lou Grant e serie "minori" (non per qualità) quali Squadra Emergenza o Alla corte di Alice.
Sanford and Son

In Italia non ha avuto lo spazio e, conseguentemente, il successo che meritava ma in America "Sanford & Son" ha rappresentato una autentica pietra miliare nella storia delle sitcom, divertendo almeno due generazioni di spettatori. A dimostrazione di ciò basti l'omaggio che Bill Lawrence fa alla sitcom nel suo "Scrubs", dove entrambi i protagonisti principali (JD e Turk) sono dichiaratamente appassionati della vecchia serie e ne canticchiano anche il motivo della sigla.
"Sanford & Son" narra le esilaranti vicende di un robivecchi e di suo figlio, rimasti soli in seguito alla dipartita della compianta signora Sanford, Elizabeth. Gran parte della forza comica della sitcom si basa sulla presenza scenica dell'attore protagonista Redd Foxx, che interpreta il ruolo di Fred G. Sanford. Foxx è un caratterista straordinario, capace di far ridere il pubblico con un solo sguardo o una espressione del viso e diviene ben presto una autentica icona delle sitcom statunitensi. Qualunque altro attore sulla scena con lui diviene automaticamente una "spalla" e lo stesso personaggio co-protagonista, quel Lamont Sanford interpretato dall'attore Demond Wilson, risulta del tutto funzionale allo sviluppo delle gag orchestrate dal padre.

SCHEDA
Titolo: Sanford and Son
Titolo originale: Sanford and Son
Genere: Sit-com
Anno: 1972-1977
Stagioni: 6
Ideatore: Norman Lear
Produttore: Bud Yorkin
Musiche: Quincey Jones
Fred G. Sanford è irriverente, presuntuoso, opportunista, avaro, imbroglione, egoista e con tutti i suoi difetti costituisce una miscela esplosiva di simpatia. Gestisce la sua piccola impresa di famiglia con scaltrezza e spregiudicatezza cercando di trarre il massimo da una situazione di oggettiva miseria che solo apparentemente stride con l'atmosfera scanzonata del serial. Alla verve di Fred fa da contraltare la moderazione e la riflessività del figlio Lamont, personaggio più responsabile e corretto che finisce però col diventare inesorabilmente noioso posto al fianco di un tale padre.
Le vicende di "Sanford & Son", come da tradizione delle sitcom, si svolgono quasi esclusivamente negli interni della modesta casa Sanford, e nel cortile della stessa, che costituisce anche la sede della impresa di robivecchi che dà il nome al telefilm. Gli episodi riescono a rimanere sempre divertenti, grazie soprattutto alle interazioni di Fred con i comprimari e con i personaggi occasionali. Memorabile la gag-tormentone di Fred che quando riceve una notizia che non gradisce, per colpevolizzare chi ha inferto tale dispiacere, si pone una mano sul petto, alza gli occhi al cielo e, barcollando, si rivolge alla defunta consorte con la frase "Elizabeth, vengo a raggiungerti"!

Parlando di comprimari, un posto d'onore spetta alla zia Esther Anderson (interpretata dall'attrice LaWanda Page) sorella della scomparsa signora Sanford, nei confronti della quale Fred concentra tutta la sua antipatia e scatena il suo velenoso sarcasmo. Esther è una fanatica religiosa dedita a stigmatizzare ogni comportamento di Fred come immorale e peccaminoso ed il cognato non perde occasione per offendere il suo aspetto fisico, considerato ripugnante. I due si affrontano ogni volta con gli improperi più coloriti ed il loro antagonismo costituisce una delle componenti più divertenti del serial.
Nonostante il suo carattere scorbutico Fred ha anche degli amici nei personaggi di Bubba Bexley (Don Bexley) e Grady Wilson (Whitman Mayo). Bubba è decisamente più accomodante di Fred e ne subisce spesso le angherie in virtù della amicizia che li lega, consapevole, in fondo, dell'affetto che lo stesso Fred nutre nei suoi confronti, sebbene celato sotto la maschera di "orso" che questi non smette mai. Grady è altrettanto condiscendente ma più subdolo di Bubba, e condivide con Fred un certo opportunismo, sebbene non supportato da una scaltrezza paragonabile a quella del suo amico.

Ma le "vittime" preferite del protagonista sono in realtà gli amici del figlio Lamont. Nonostante sia un nero, Fred G. Sanford si dimostra infatti razzista e politicamente scorretto fino all'eccesso con i tre comprimari Julio Fuentes (un portoricano, interpretato da Gregory Sierra), Ah Chew (un asiatico, nei cui panni troviamo il celebre Noryuki "Pat" Morita di "Happy Days" e "Karate Kid", che è comparso, praticamente, in tutti i più famosi serial degli anni '70 e '80) e Rollo Larson (un nero interpretato da Nathaniel Taylor).
Insomma, appare chiaro come la comicità di "Sanford & Son" sia affidata quasi esclusivamente alle capacità espressive e recitative dell'attore Redd Foxx ed alla caratterizzazione del suo personaggio. Redd fa muovere Fred G. Sanford sulla scena in modo disarticolato e grottesco, dato che il personaggio adduce spesso la sua presunta artrosi come scusa per eludere qualsiasi tipo di lavoro "di fatica". Altro tormentone divertente è costituito dalla lettera "G" tra il suo nome ed il suo cognome, che Fred sostiene essere l'iniziale di qualunque aggettivo o qualità si addica alla gag del momento.

Impossibile non lasciarsi contagiare dalla simpatia di questo burbero e goffo robivecchi che finge un attacco di cuore ogni volta che qualcuno lo fa arrabbiare. Purtroppo, il grande attore Redd Foxx ci ha lasciato davvero a seguito di un vero infarto nell'ottobre del 1991, mentre ancora lavorava nella serie "The Royal Family". L'attore resta tuttora indimenticato per i tanti fans statunitensi ed attori comici del calibro di Eddie Murphy e Richard Pryor hanno ammesso di aver subito la sua influenza nella loro formazione e carriera.
"Sanford & Son" è andato in onda per sei stagioni ed un totale di 135 episodi dal 1972 al 1977. La serie è nata come remake statunitense della sitcom britannica "Steptoe & Son", prodotta nel Regno Unito dal 1962 al 1974. Il furgone con cui Lamont trasporta la merce è un vecchio Ford Pickup del 1951 di colore rosso. La bottega dei Sanford è situata al numero 9114 di South Central Avenue, a Los Angeles, nella zona nota come "Watts area".
L'attrice che interpreta Esther, LaWanda Page, è stata grande amica di Redd Foxx nella vita reale e alla loro sintonia si deve probabilmente la riuscita delle gag fra i due personaggi.
Il celebre tema musicale della serie, "The Streetbeater", è opera di Quincey Jones.
Nel 1980 viene prodotto un nuovo serial della durata di due stagioni intitolato semplicemente "Sanford", perchè il figlio Lamont non fa più parte del cast, sostituito dal corpulento Cal Pettie, interpretato da Dennis Burkley, già visto ne "La Famiglia Bradford". Il nuovo socio sarà la vittima prediletta delle battute, come sempre politicamente scorrette, di Fred che non perde occasione per deridere la sua obesità. Nel cast, anche una nuova fidanzata per il protagonista, Evelyn Lewis, interpretata da Margueritte Ray.

Paolo Tortora
© 2009-2010 telefilmania.it
Ultimo aggiornamento 7 maggio 2010



PERSONAGGI E INTERPRETI

Fred G. Sanford: Redd Foxx
Lamont Sanford: Demond Wilson
Zia Esther Anderson: LaWanda Page
Bubba Bexley: Don Bexley
Grady Wilson: Whitman Mayo
Julio Fuentes: Gregory Sierra
Rollo Larson: Nathaniel Taylor
Ah Chew: Pat Morita
Donna Harris: Lynn Hamilton
Agente 'Smitty' Smith: Hal Williams
Agente 'Hoppy' Hopkins: Howard Platt
Zio Woodrow 'Woody' Anderson: Raymond Allen



ELENCO EPISODI

clicca qui per l'elenco completo



DVD

La serie non mai stata pubblicata in Italia su DVD. E' possibile reperire sui principali circuiti di vendita internazionali i DVD originali americani in lingua inglese.



SIGLA





LINKS

Pagina su IMDB: http://www.imdb.com/title/tt0068128/



IMMAGINI
(cliccare sull'immagine per vederla ingrandita)





WALLPAPERS
(cliccare sulla risoluzione desiderata per vedere il wallpaper e salvarlo)





Tutti i testi sono proprietà di telefilmania.it © - Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione del titolare
I nomi di serie, personaggi, emittenti etc. appartengono ai rispettivi proprietari
Molte immagini sono state liberamente prelevate da internet: se qualcuno ne possedesse i diritti può richiederne la rimozione
Cookie policy